Esperienza di prossimita' 


two installation and a serie of pictures
2014

(EN) The two installation "Esperienza di prossimita'" were chosen by the commission DIVAG - soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e per il Polo Museale della Città di Roma - in Leasing agreement.


Eperienza di prossimita' (Experience of proximity) is a reflection on the concept of urban proximity. The contemporary cities are beehives in continuous expansion. Buildings and skyscrapers overlap, allowing million of people to crowd every available space. The vital space becomes a shared space in which the law of proximity' it governs the human relationships. In the installation different material - terracotta bricks, aluminum, cactus and bright light bulbs- are assembled in such way to remember the constant of all urban space: 
the presence of slum risen in spontaneous way and with material of recovery, around border districts of the contemporary metropolises.sperienza di prossimita' (Experience of proximity) is a reflection on the concept of urban proximity. The contemporary cities are beehives in continuous expansion. Buildings and skyscrapers overlap, allowing million of people to crowd every available space. The vital space becomes a shared space in which the law of proximity' it governs the human relationships. In the installation different material - terracotta bricks, aluminum, cactus and bright light bulbs- are assembled in such way to remember the constant of all urban space: 
the presence of slum risen in spontaneous way and with material of recovery, around border districts of the contemporary metropolises.

Esperienza di prossimita' 


two installation and a serie of pictures
2014

(IT) Le installazioni "esperienza di prossimita'" sono state scelte in commodato uso dalla Commissione DIVAG - soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e per il Polo Museale della Città di Roma

Esperienza di prossimita’ e’ un progetto espositivo composto da due installazioni e una serie di dieci fotografie in bianco e nero. Il progetto e’ nato dalla residenza nella capitale dell’Azerbaijan, Baku - tutt’ora in corso -. 
Baku, come tutte le citta’ cresciute in maniere selvaggia e disordinata in seguito ad uno sviluppo economico basato esclusivamente sullo sfruttamento del petrolio, negli ultimi diecianni ha vissuto una rivoluzione urbana.
Una citta’ in continuo movimento e in continua evoluzione, dove accorrono milioni di persone per lavorare e cercar fortuna, occupando pochi metri quadri di spazio vitale per vivere in case-baracche dormitorio.
Esperienza di prossimita’ e’ una riflessione sul concetto di prossimita’ urbana. 
Le citta’ contemporanee sono alveari in continua espansione. Palazzi e grattacieli si sovrappongono, consentendo a milioni di persone di affollare ogni metroquadro disponibile. Lo spazio vitale diviene uno spazio condiviso in cui la legge di prossimita’ governa le relazioni umane.
Partendo dalle esperienze immediatamente percepibili, il termine prossimita’ richiama l’esperienza di una vicinanza. Ma cosa implica una vicinanaza fra due o piu’ persone nelle megalopoli contemporanee? E’ ovvio che essa non implica esclusivamente una vicinanza fisica, bensi - anche e soprattutto - una prossimita’ di natura spirituale. 
La prossimita’ e’ manifesta nel momento in cui l’uomo esce dalla sua solitudine e diviene partecipe della sua stessa umanita’.
La prossimita’ e’ istituita dalla partecipazione nella stessa umanita’ da parte degli uomini-cittadini, una partecipazione cosciente e volontaria.

Questi sono i luoghi in cui per definzione e’ possibile fare esperienza di prossimità. 
In questi “agglomerati/ammassi” urbani esiste appunto una prossimita’ fisica, obbligata e tangibile. Ma anche si scopre il fondamento ontologico del concetto di prossimita’ – cio’ per cui la prossimita’ esiste, indipendentemente da qualsiasi altra condizione – ovvero la parteciapzion delle persone umane nella stessa natura umana: cio’ per cui l’uomo e’ semplicemente uomo, e’ identico in ogni uomo.

© 2016 by Valentina Sciarra. Proudly created with Wix.com